Perché gli utenti abbandonano il carrello?

Come si evince dalla infographic di SaleCycle nel “Remarketing Report 2018 q1”, basato su statistiche nei mesi di Gennaio, Febbraio e Marzo 2018 dei maggiori 500 brand leader del marcato online, il tasso di abbandono del carrello è pari al 75,6%.

Esaminiamo i dati della infographic ed analizziamo le cause principali che portano l’utente ad abbandonare il carrello.

Possiamo notare che il tasso di abbandono varia in funzione del settore merceologico.
La domanda è: un utente, che visita il tuo e-commerce, che ha inserito i prodotti/servizi che offri nel carrello, perché poi non conclude l’acquisto?

Se possiedi un negozio di vendita online, sicuramente hai vissuto o vivi questa esperienza.
Infatti, buona parte degli utenti che visita il tuo e-commerce abbandona proprio dopo aver inserito i prodotti nel carrello. Magari per parecchi minuti ha navigato sul tuo sito, ha cercato, confrontato ma alla fine non porta a termine l’acquisto. Perché?

QUALI FATTORI influenzano l’abbandono del CARRELLO DEL TUO E-COMMERCE?

Cercherò di illustrarti le principali cause che influiscono, in modo negativo, sul tuo potenziale cliente a punto tale da portarlo a non effettuare l’acquisto.
Ti suggerirò dei validi “CONSIGLI per ridurre il tasso di abbandono del carrello nel tuo negozio online.

  • COSTI DI SPEDIZIONE INATTESI
    molto spesso il potenziale cliente simula i costi complessivi dei suoi acquisti e resta scontento rispetto all’aggiunta dei costi di spedizione.

    • CONSIGLIO: METTI BEN IN EVIDENZA I COSTI DI SPEDIZIONE e INCENTIVA le SPESE DI SPEDIZIONE GRATUITE PER IL PRIMO ORDINE o AL RAGGIUNGIMENTO DI UN DETERMINATO IMPORTO;
  • OBBLIGO DI REGISTRARSI AL SITO
    prima di effettuare un acquisto: troppi passaggi per la registrazione accrescono il tempo da dover impiegare per compilare i campi richiesti e, inevitabilmente, portano l’utente ad abbandonare.

    • CONSIGLIO: PERMETTI DI EFFETTUARE ORDINI senza l’obbligo di registrazione o ABILITA LA REGISTRAZIONE CON UN CLICK al tuo e-commerce con il Social Login (per esempio con Facebook) così da incentivare e facilitare il processo di acquisto;
  • TROPPI E INTERMINABILI PASSAGGI
    molto spesso i passaggi per effettuare un acquisto sono lunghi e richiedono molti dati da inserire (con conseguente dispendio di tempo).

    • CONSIGLIO: FAI IN MODO CHE IN TRE CLICK i prodotti/servizi offerti siano già inseriti nel carrello pronti per consentire all’utente di CONCLUDERE l’acquisto;
  • SICUREZZA DELLE TRANSAZIONI
    sul tema della sicurezza gli utenti sono MOLTO ATTENTI ed ESIGENTI.
    La mancanza di certificati SSL installati sul dominio e sistemi di pagamento poco conosciuti causano l’abbandono del carrello.

    • CONSIGLIO: fai attenzione che sul tuo e-commerce sia installato il certificato SSL ed adotta sistemi di pagamento VELOCI e SICURI.

Comprendere ed individuare in quale dei quattro settori principali sopra descritti (costi di spedizione inattesi, obbligo di registrarsi al sito, passaggi lunghi ed interminabili, sicurezza delle transazioni) il tuo potenziale cliente abbia perso interesse all’acquisto.
Questo è di FONDAMENTALE IMPORTANZA, per implementare un SISTEMA DI REMARKETING (esempio è l’utilizzo di un buon software di Marketing Automation, vedi Hubspot) per riconquistarlo ed acquisirlo.

In conclusione, se hai un e-commerce è riscontri una alta percentuale di abbandono del carrello, il nostro team saprà aiutarti e consigliarti per adottare tutte le opportune iniziative tali da consentirti di ridurre il tasso di abbandono.

Chiedi, ADESSO, una consulenza (GRATUITA) ai nostri esperti